Chiese di Sicilia/I Preparativi

Chiesa di San Giorgio a Modica – Ragusa

chiesa-di-san-giorgio-modica-ragusa

Il Duomo di San Giorgio a Modica, in provincia di Ragusa, è la chiesa eretta a simbolo del barocco siciliano ed inserita nella lista mondiale dei beni dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Iniziata ad erigere nel Seicento, la chiesa madre di San Giorgio, a causa dei vari terremoti che colpirono la zona, fu ultimata nel 1842 con la costruzione della guglia sulla quale posa una croce in ferro. Una maestosa scalinata composta da 164 gradini ci porta davanti la chiesa madre che si eleva per ben 62 metri di cui ben 36 solo di cupola, il tutto arricchito da un giardino pensile su più livelli.

La facciata si presenta concinque portali d’ingresso, preludio alle cinque navate del tempio che presenta una pianta basilicale a croce latina e tre absidi dopo il transetto. All’interno della Cattedrale, consacrata ai martiri San Giorgio e San Ippolito, si possono ammirare: una meridiana disegnata sul pavimento dell’ingresso, diverse teledi enorme pregio, sculture marmoree, preziosi affreschi e, soprattutto, un organo con 4 tastiere, 80 registri e 3000 canne ancora oggi funzionante.

Per la sua bellezza e la sua storia è considerato un privilegio per i futuri sposi della provincia di Ragusa celebrare il matrimonio nella chiesa madre di San Giorgio a Modica, pertanto consigliamo di prenotarla con largo anticipo.

Via San Michele – Modica (RG)

Tel: 0932 941279

Informazioni utili:

sedute:  oltre 400

addobbi: nessuna particolare limitazione

musica: nessuna particolare limitazione 

cropped-banner-sposarreda.jpg

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...